domenica 13 maggio 2018

QUANTI MODI DI FARE E RIFARE LA TIELLA DI RISO, PATATE E COZZE




          Ciao a tutti e buona domenica!
 
                      Oggi abbiamo il nostro appuntamento preferito 

                       seconda domenica del mese alle ore 9
                      


                                                                                                                                                                                         



La nostra Cuochina ha preparato per il 2018 uno splendido menu' con 11 ricette di
 "I Primi della Cucina Italiana"
Ricette del Menù 2018 della Cuochina
                           con le cuochine dei  Quanti modi di fare e rifare                                               
                                          💙💜💚💛💔💙💜💚💛💗 


Siamo già state nel Lazio, Basilicata, Emilia Romagna (casetta nostra)...Campania oggi dove andiamo?
Regione Puglia e faremo

 13 maggio 2018  Tiella di riso, patate e cozze

Per la ricetta originale, splendidamente buona, leggete qui  Tiella di riso, patate e cozze

Per la nostra versione, dopo avere provato quella con le cozze....una meraviglia ....abbiamo rifatto delle mini porzioni di tiella alla ...quanti modi di fare e rifare con quello che c'è in casa!!!
Non volevamo essere sgarbate ma solo un po' giocherellone.
Bisogna dire che ci sono piaciute tanto, e mandiamo alla cuochina il nostro grazie per avere scelto  SEMPRE ricette  davvero speciali!  


500 gr. patate
3 porri
300 gr. riso carnaroli
1 vaso pelati fatto in casetta nostra nel torrido agosto 2017
300 gr, filetto di salmone lo avevcamo congelato
sale -. olio evo  - fili erba cipollina.
parmigiano reggiano grattugiato e pane grattugiato per la panatura finale
8 pirofiline mono porzione da forno
  
Abbiamo unto le pirofiline con l'olio e dopo avere affettato in modo sottile il porro


lo abbiamo messo alla base di ogni monoporzione. dopo averlo salato un pochino e spolverato con un poco di parmigiano reggiano grattugiato., sopra  abbiamo messo uno strato di patate tagliate a fette sottili..


Dopo avere lavato il riso per togliere un po' di amido lo abbiamo sparso sopra le patate



strato di fette di salmone


strato di pelati spezzettati ..filini di erba cipollina..pochissimo sale


chiudere con ultimo strato di fette sottili di patate.
Spolverizzare con parmigiano reggiano grattugiato e pane grattugiato.

la cuochina cosa ci raccomanda?
Irrorare con abbondate olio evo e 750 grammi di acqua. Infornare a 180°C nel forno già caldo, fino a cottura del riso. E' ottima sia calda che fredda!
Noi abbiamo suddiviso l'acqua nelle 8 pirofiline e lasciandola al di sotto della panatura.



Eccole fuori dal forno.....


nel loro splendore


con un profumo .....!!!GNAM

Il nostro  grazie grande a
 Cuochina, Anna, Ornella dei   Quanti modi di fare e rifare, per il loro costante impegno, troppo divertente andare in regioni diverse e preparare ricette sempre particolari.
Per il sesto appuntamento del menu' 2018 si va in Sicilia

 10 giugno 2018  Pasta a la Norma
 Sicilia

Un bacio dalle 4 apine

domenica 8 aprile 2018

QUANTI MODI DI FARE E RIFARE GLI SPAGHETTI ALLA PUTTANESCA





          Ciao a tutti e buona domenica!
                      Oggi abbiamo il nostro appuntamento preferito                       seconda domenica del mese alle ore 9
                      


                                                                                                                                                                                         



La nostra Cuochina ha preparato per il 2018 uno splendido menu' con 11 ricette di
 "I Primi della Cucina Italiana"
Ricette del Menù 2018 della Cuochina
                           con le cuochine dei  Quanti modi di fare e rifare                                               
                                          💙💜💚💛💔💙💜💚💛💗 


Siamo già state nel Lazio, Basilicata, Emilia Romagna (casetta nostra)...oggi dove andiamo?
Regione Campania e faremo
                                                          (specialità dell'Isola di Ischia)
                                                            Spaghetti alla puttanesca

E' un primo buonissimo e molto furbo...mentre cuoci gli spaghetti in abbondante acqua salata, prepari in un tegame a parte il sugo e quando gli spaghetti sono quasi pronti li scoli e li aggiungi al sugo e li mantechi con 3 cucchiai di acqua di cottura.
Qui sotto trovate la ricetta della cuochina

Ingredienti per 4 persone
500g di pomodori da sugo
400g di spaghetti
100g di olio evo
100g di olive di Gaeta
100g di acciughe sotto sale
50g di capperi sotto sale
concentrato di pomodoro
uno spicchio d'aglio
un peperoncino rosso, sale, prezzemolo



Noi li abbiamo preparati così:


li abbiamo preparati un po' con il profumo di casa
gli spaghetti Barilla (sapete che noi difficilmente parliamo di ditte, ma Barilla è una eccellenza del nostro territorio e come dice la pubblicità dove c'è Barilla c'è casa!!)
pelati fatti in casetta nostra
1 bicchiere di passata di pomodoro sempre di casetta nostra


Ingredienti per 4 persone
500g di pomodori pelati
400g di spaghetti
100g di olio evo
100g di olive nere denocciolate
100g di acciughe sott'olio con cremina piccante
50g di fior di cappero in aceto
1 bicchiere di passata di pomodoro
uno spicchio d'aglio
10 pomodori pachino freschi tagliati in quattro piccoli pezzi
un peperoncino rosso, sale, prezzemolo

In un tegame abbiamo messo un filo di olio evo, lo spicchio di aglio, il peperoncino a pezzetti e abbiamo fatto insaporire, abbiamo aggiunto le acciughe e fatte sciogliere.
Abbiamo aggiunto i pelati a pezzetti, i pomodorini freschi e il bicchiere di passata 


Dopo avere mescolato con cura abbiamo aggiunto i capperi e le olive.

Abbiamo assaggiato e aggiunto due granellini di sale.
Spolverato il sugo con una parte di prezzemolo.


Dopo aver scolato gli spaghetti al dente li abbiamo fatti insaporire nel sugo e mantecati con 3 cucchiai di acqua di cottura


Pronti..
a tavola...
che profumo!!
Ultima spolverata di prezzemolo e...
CHE BONTA'

Il nostro  grazie grande a
 Cuochina, Anna, Ornella dei   Quanti modi di fare e rifare, per il loro costante impegno, troppo divertente andare in regioni diverse e preparare ricette sempre particolari.
Per il quinto appuntamento del menu' 2018 si va in Puglia

 13 maggio 2018  Tiella di riso, patate e cozze
 Puglia

Un bacio dalle 4 apine

domenica 11 marzo 2018

QUANTI MODI DI FARE E RIFARE RIS CUN LA TERDURA





          Ciao a tutti e buona domenica!
                      Oggi abbiamo il nostro appuntamento preferito ...
                       seconda domenica del mese alle ore 9
                      


                                                                                                                                                                                         


La nostra Cuochina ha preparato per il 2018 uno splendido menu' con 11 ricette di
 "I Primi della Cucina Italiana"
Ricette del Menù 2018 della Cuochina
                           con le cuochine dei  Quanti modi di fare e rifare                                               
                                          💙💜💚💛💔💙💜💚💛💗 


Siamo già state nel Lazio, Basilicata...oggi dove andiamo?
Emilia Romagna, la nostra regione e prepareremo

                                                                  Ris cun la terdura

La cuochina ci spiega che è una ricetta di Reggio Emilia:  Ris cun la terdura meglio conosciuta come "Minestra del Paradiso" ma anche come "Minestrino di Pasqua" e ci prepara due versioni che troverete qui

Noi abbiamo preparato la ricetta di nonna Adele che è praticamente uguale alla versione della cuochina...abbiamo aggiunto solo del prezzemolo tritato e abbiamo aggiunto, era impossibile non farlo,  il ricordo dolce  di quando da bambine lo preparava per noi.
Metteremo in nero le nostre piccole variazioni e in rosa la ricetta della nostra magica cuochina.



Ris cun la terdura (versione con riso)
Ingredienti per 4 persone
  • 2 uova
  • 7 cucchiaiate di  reggiano grattugiato
  • 150 g di riso
  • 1,200 lt. di buon brodo di carne
  • noce moscata, sale
  • due cucchiai di prezzemolo tritato

Preparare un buon brodo di carne nel modo in cui si è abituati solitamente. Quand'è pronto, filtrarlo con il colino, prenderne 1,200 lt. e mettere sul fuoco.  Aggiungere il riso ben lavato, scolato e lasciare cuocere.


Nel frattempo, in una zuppiera, sbattere le uova con il parmigiano, il sale e la noce moscata grattugiata e il prezzemolo tritato
A cottura ultimata del riso, versare la minestra nella zuppiera e mescolare bene.


Servire calda.


Che coccola! 
E dopo una intera settimana a combattere una forma influenzale a dir poco pesante, il nostro alveare si è sentito coccolato e curato con questa delizia!!



il nostro  grazie grande a
 Cuochina, Anna, Ornella dei   Quanti modi di fare e rifare, per il loro costante impegno, troppo divertente andare in regioni diverse e preparare ricette sempre particolari.

Ci vediamo l'8 aprile 2018 ...Regione Campania e faremo
   

                                                            Spaghetti alla puttanesca



Un bacio dalle 4 apine